La Zona di esclusione
  30 Km intorno alla centrale nucleare di Chernobyl
  Pripyat
  La città fantasma evacuata dopo il disastro dell'86
  Sul disastro di Chernobyl
  Il più grave incidente nucleare civile della storia...
  S.T.A.L.K.E.R.
  Il videogioco del 2007 che ha unito persone e culture
A causa di mutate condizioni nella mia vita quotidiana, sono temporaneamente impossibilitato ad accedere a Internet in modo regolare. Di conseguenza, "Darimar's Zone" rimarrà priva di aggiornamenti fino a data da destinarsi. Darimar

   Notizie flash
*Darimar's_Zone_News*



 


   Darimar's Zone
  Home page
  Mappa del Sito
  Features & contenuti
  News & Blog  
  Archivio 2008-2009
  Forum
  Sezione multimedia
  Video e filmati
  S.T.A.L.K.E.R. modding
  e-Mail
 


   La Zona
  La Zona di esclusione
  Webcam & meteo
  Visuale satellitare
  La città di Pripyat
  Pripyat: mappe & foto
  Sul disastro di Chernobyl
 


   Video & filmati
  La Zona di esclusione
  La città di Pripyat
  Il disastro di Chernobyl
  Shadow of Chernobyl
  Clear Sky
  Call of Pripyat
  Cortometraggi amatoriali
 


   Info & risorse
  Pripyat.com
  Ambasciata ucraina
  Progetto Humus
  Bambini di Chernobyl
  ChNPP
  Ucraina.it
  Wildlife Exclusion Zone
  Chernobyl Eastern Europe
  Lost places
  Reactor4.be
 
 Pripyat: mappe & foto
Lettore audio non compatibile



   S.T.A.L.K.E.R.
  S.T.A.L.K.E.R.
   Shadow of Chernobyl
   Clear Sky
   Call of Pripyat

   Lost Alpha
  S.T.A.L.K.E.R. 2

 


   Top secret Area
  Il folklore locale
  Shadow of Chernobyl
  Clear Sky
  Call of Pripyat

 


   Internazionale
   Yastalker.com - .it
   Ya-stalker.ru - .it
   GSC-Fan - .it
   Stalker-epos - .it
   Chernobyl-soul - .it
   Stalkerworld - .it
   Stalker-Zone - .it
   Stalker-GSC - .it
   Stalker Portal - .it
   Bar reaktor - .it
   AP Production - .it
   Stalker Hispano - .it
   Planet Stalker - .it
   Stalker France - .it
   Stalker Scorpions - .it
   Stalker.pl - .it
   Stalker-2 - .it

 


Questa sezione rappresenta un approfondimento della pagina relativa alla città di Pripyat. Qui ho raccolto la maggior parte delle fotografie che sono riuscito a recuperare dal Web e una serie di mappe satellitari della città sulle quali ho contrassegnato le varie locazioni oggetto delle foto: il risultato è quindi un indice fotografico illustrato e liberamente consultabile col quale orientarsi nella visione della pianta di Pripyat, in modo da individuare facilmente le aree di proprio interesse e da ottenere un colpo d'occhio globale sulla città.
La maggior parte del materiale fotografico proviene da Pripyat.com, così come le informazioni sulle varie strutture e locazioni, nonchè i nomi delle stesse. Non conoscendo il russo, mi sono dovuto arrangiare con i traduttori online e i risultati sono stati spesso poco felici: ad esempio, noterete che i nomi di alcuni negozi ed edifici sono riportati in russo, altri in inglese, altri ancora in italiano. Ci vuol pazienza! Sono riuscito a trovare fotografie di qualità relative alle strutture più "famose" di Pripyat (es.: Hotel Polyssa, centro culturale Energetik, Piazza Lenin) mentre per altri soggetti meno quotati sono già stato fortunato ad aver rimediato il materiale presente su Pripyat.com.
Ora vi spiego come ho strutturato la pagina.
Qui sopra trovate la mappa satellitare "nuda & cruda" della città reperita tramite Google Earth: è relativamente ampia e, a mio avviso, sufficientemente dettagliata ai fini di questa sezione. Sulla destra trovate invece la stessa mappa ma in versione "informativa", schematicamente suddivisa in 8 aree che corrispondono agli altrettanti paragrafi specifici nei quali ho strutturato questa pagina. L'unica eccezione è la zona portuale: l'ho evidenziata su questa mappa per la sua rilevanza ma è inclusa nel paragrafo dedicato alla porzione sud-orientale di Pripyat. Attenzione: questa suddivisione è puramente convenzionale e frutto di una mia personale scelta organizzativa, non trova riscontro in nomenclature ufficiali di alcun genere! La mappa satellitare di ciascuna area è presentata all'interno del paragrafo ad essa dedicato: sulla mappa le varie locazioni sono contrassegnate da un numero al quale corrispondono anche le varie fotografie presentate in calce a ciascun paragrafo. In tal modo dovrebbe essere possibile, in ogni momento, rintracciare e identificare le immagini di tutte le strutture segnate sulle mappe.
Buona consultazione!






  • Viale Lenin
  • Via Gidroproyectovskaya
  • Via amicizia della gente
  • Via Zavodskaya
  • Via Kurchatova
  • Via Lazareva
  • Via Lesi Ukrainki
  • Via Naberezhnaya
  • Via Ogneva
  • Via Sportivnaya
  • Via Eroi di Stalingrado
  • Viale dei Costruttori edili
  • Via degli Amanti








  • La community del sito Pripyat.com ha realizzato due mappe interattive della città il cui limite, per noi, è dato unicamente dall'idioma russo, difficilmente interpretabile per l'italiano medio. I servizi di traduzione online migliorano leggermente le cose ma rimane pur sempre l'handicap di non poter accedere direttamente e correttamente a varie informazioni presenti sulle mappe o a margine di esse.
    La mappa satellitare è virtualmente identica a quella che ho presentato all'inizio di questa pagina ma le varie locazioni, contrassegnate con simboli di vario genere a seconda del tipo di struttura, sono tutte clickabili e a ciascuna di esse è collegata l'immagine corrispondente.
    La mappa vettoriale è, di per sè, decisamente più schematica ma è collegata a un database interattivo contenente le fotografie corrispondenti a ciascuna locazione, i nomi delle vie e degli edifici, commenti di persone che un tempo vivevano a Pripyat e altre note informative.